On Air
Foodie Musical Box
Home
illusion-of-love-jesse-marchant-cover-ts1517300749

ILLUSION OF LOVE – JESSE MARCHANT

1 febbraio 2018 Magazine


Canadese, poco più che trentenne, Jesse Marchant è uno dei migliori cantautori rock in circolazione. La dimostrazione? Questo album, e l’EP che lo ha preceduto, “Birds of feather”, uscito poco mesi fa.

Non è un novellino: 3 album pubblicati come JBM (qua un ritratto scritto al periodo dei primi album). Poi il recupero del nome naturale con il disco “Jesse Marchant” del 2014. Ma non ha il suono da cantautore indipendente triste e minimalista. Anzi: arrangiamenti ricchi e classici, oltre ad una scrittura lineare ed esemplare.

Mi ricorda, in diversi passaggi, il Mark Kozelek del periodo precedente a quello attuale, quello dei Red House Painters e dei primi Sun Kil Moon, quello delle chitarre elettriche. E infatti una delle cose più belle di questo disco è l’uso e il suono della chitarra: la progressione di “Frame for one”, o il riff potente di “Heart of mine”, l’arpeggio di “Brightest of feathers”, la canzone che dà il titolo all’EP.
E poi la voce, piena ed espressiva, che ricorda un po’ Ray LaMontagne, capace di passare dal piano di “Sister, I” e “All these kids I never knew” al suono pieno delle canzoni più rock.

“Illusions of love” è un disco che contiene almeno 3 o 4 canzoni capolavoro, e non credo di esagerare: “Frame of one” è emozionante nel suo inizio voce e chitarra elettrica arpeggiata. “Heart of mine” è quasi Neil Young. “Distance is the only measure”, parte come un mid tempo, e si apre con chitarre distorte. “Sister, I” è la sua anima più delicata e minimale.

Per quello che può valere la mia esperienza: ascolto molta musica, vado sempre alla caccia (per gusto e passione personale) di cantautori rock, e raramente mi capita di trovarne qualcuno che mi faccia scattare un colpo di fulmine. Con Jesse Marchant è successo, e so che queste canzoni mi accompagneranno per un bel po’. Vi auguro facciano lo stesso con voi.

TRACKLIST

01. All These Kids I Never Knew – (02:32)
02. Heart of Mine – (03:42)
03. Distance Is the Only Measure – (03:41)
04. Sister, I – (04:05)
05. 6&5 – (03:41)
06. I’ve Got Friends – (02:59)
07. In This Short Time – (03:01)
08. Frame for One – (05:23)
09. Burning Red – (04:06)
10. Nightships – (03:53)
11. Owl in the Dark – (04:06)
12. Illusion of Love – (03:52)

 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *